Tesla Destination Tour: a bordo di un’auto elettrica e un rimorchio street food

Tesla Destination Tour: a bordo di un’auto elettrica e un rimorchio street food

Il Tesla Destination Tour (TDT) è uno degli eventi più interessanti del 2018 nell’ambito del marketing d’impresa e del lancio di nuovi prodotti.

Tesla è la multinazionale più in voga del momento, produce auto elettriche e sistemi di stoccaggio energetico ad alte prestazioni con l’obiettivo di aprirsi al mercato di massa e creare una mobilità ecocompatibile.

Fondata in California da Elon Musk, un imprenditore visionario sudafricano, sta per lanciare sul mercato italiano ed europeo MODEL X, un’automobile a batteria elettrica ricaricabile presso i punti di ricarica a pagamento della rete Tesla.

Al momento esistono due tipi di punti di ricarica: i Supercharger e i Destination Charger. I primi permettono di ricaricare le batterie fino all’80% del loro potenziale in 30 minuti. Come i distributori di benzina, vengono collocati in posizione strategica su tutto il territorio nazionale. I secondi sono costituiti da colonnine di ricarica lenta, ma totale, che vengono installate in luoghi di sosta prolungata presso alberghi, resort turistici e strutture commerciali.

Il Tesla Destination Tour è un viaggio promozionale che verrà realizzato a bordo del Tesla MODEL X e di un rimorchio street food alla scoperta dei Destination Charger.

tour promozionale tesla con auto elettrica e carrello street food

Un anno in giro per l’Italia, 12 tappe ufficiali e alcune extra in altrettante località (resort turistici, aziende, centri di ricerca, ecc.) che hanno scelto di offrire ai loro clienti il servizio di ricarica progettato da Tesla.

1)
26 GENNAIO
CUSAGO (MI) (Luxury Hotel Il Mulino Grande)

2)
22/23 FEBBRAIO
LIVIGNO (tbd) test drive sul ghiaccio

3)
22/23 MARZO
VOLTERRA

4)
19/20 APRILE
ALTOMONTE

5)
24/25 MAGGIO
CUSAGO

12/13 MAGGIO (TAPPA OFF)
AUTODROMODO MODENA – evento MOTOR1DAYS

6)
28/29 GIUGNO
VILLA CRESPI

7)
26/27 LUGLIO
JESOLO

AGOSTO – STOP

8)
27/28 SETTEMBRE
PORTOFERRAIO

SETTEMBRE (TAPPA OFF)
Data tbd
SHOWROOM GAGGENAU

9)
25/26 OTTOBRE
CATANIA

10)
22/23 NOVEMBRE
LA MORRA

11)
13/14 DICEMBRE
MERANO

Ogni tappa si configura, da un lato, come evento di formazione sull’energia e la mobilità elettrica, dall’altro, come occasione per provare la cucina di alto livello e scoprire le eccellenze enogastronomiche italiane.

Presso ogni tappa del tour uno chef residente di grande fama, insieme ad alcuni ospiti speciali, preparerà piatti di grande livello in una cucina davvero straordinaria: l’F-Trailer.

L’ F-Trailer, acronimo di Future Trailer, è un rimorchio per lo street food progettato da VS Veicoli Speciali che si presenta come un avveneristico cubo fotovoltaico auto-alimentato, dotato di cucina per show cooking ed elettrodomestici di eccellenza. Sarà lo scenario su cui si esibiranno gli chef che, nell’ottica del risparmio energetico, si sfideranno cercando di preparare un buon piatto con il minor consumo energetico!

Questa innovativa cucina itinerante verrà trainata dal Tesla MODEL X; insieme rappresenteranno, sul piano tecnologico, la mobilità sostenibile e lo stile di vita a impatto zero.

Avendo creato il primo rimorchio per il food in linea con la filosofia Tesla, VS Veicoli Speciali sarà lo sponsor principale del tour.

 

F-Trailer: rimorchio street food di nuova generazione

L’ F-Trailer è un carrello ecologico, con batterie alimentate da pannelli fotovoltaici, totalmente autonomo ed ecosostenibile. Dotato di cucina professionale, l’allestimento è stato creato in collaborazione con altre aziende di punta dei settori food, tecnologia e automotive:

  • Solbian > Pannelli fotovoltaici
  • Kaitek > Batterie al litio per macchine e veicoli industriali
  • Elementi > Superficie solida e antibatterica Krion e innovativa barra di connessione elettrica
  • Gaggenau > Piastre a induzione dai ridotti consumi

 

rimorchio street food f-trailer progettato da VS Veicoli Speciali totalmente autoalimentato con pannelli fotovoltaici

 

Vediamo nel dettaglio le caratteristiche del nuovo food trailer:

  • peso di 1000 kg e altezza di 2 metri
  • 4 piedi di stazionamento
  • tetto sollevabile e bancone scorrevole
  • impianto acqua autonomo con riscaldamento a basso consumo
  • n°2 frigoriferi da 150lt ad accumulo di freddo con 8 ore di autonomia senza corrente
  • zona cucina con cappa e piastra a induzione a basso consumo
  • illuminazione led
  • batteria al litio da 10,2 kWh
  • impianto fotovoltaico da 1,5 kWp
  • sistema di ricarica anche dalle colonnine
  • monitoraggio remoto

 

Tutti gli elementi tecnologici concorrono a garantire un’autonomia di lavoro che può superare le 10 ore a costo zero.

L’ F-Trailer ha tutte le caratteristiche per diventare un riferimento nel mondo della cucina di strada e un modello di strumento flessibile per la promozione della propria azienda/brand.

Un rimorchio street food autoalimentato che, oltre a fornire attrezzature professionali per lo show cooking, garantisce ulteriori interessanti vantaggi:

  • controllo avanzato dei processi di ricarica e scarica, anche in remoto;
  • tecnologia a ricarica rapida;
  • attrezzature e tecnologie di ultima generazione a basso consumo energetico;
  • massima compatibilità nella ricarica;
  • facilità di traino grazie alla sua leggerezza.

 

L’utilizzo di un carrello rimorchio street food è attrattivo non solo per gli operatori del settore food, ma anche per aziende che organizzano eventi e tour promozionali in cui giocano un ruolo importante la mobilità e l’intrattenimento.

 

I Promo Truck come nuova frontiera del marketing d’impresa

La multinazionale Tesla è riconosciuta nel mondo come azienda all’avanguardia nel settore automobilistico e delle tecnologie rinnovabili. È quindi perfettamente coerente con la sua missione scegliere strategie di marketing non tradizionali per promuovere il suo marchio e i suoi prodotti.

Il Tesla Destination Tour risponde all’esigenza di lanciare sul mercato un’auto rivoluzionaria con una strategia di marketing di alto profilo, guidata dall’esperienza di eV-Now, un ente di ricerca, sviluppo e promozione della mobilità sostenibile.

Street food itinerante, eventi di approfondimento e formazione su nuove tecnologie e mobilità ecocompatibile, utilizzo di un promo truck (un veicolo con funzioni promozionali): tutti elementi che concorrono a trasmettere l’immagine di un’azienda dinamica, intenta ad accordare il business con la costruzione di un mondo gioioso e armonioso per tutti.

Da qui nasce l’idea di combinare auto e rimorchio elettrici, tecnologicamente innovativi, con la cucina di strada di alta qualità. L’obiettivo è intrattenere, coinvolgere, e dare massima visibilità non solo a un prodotto, ma a un intero progetto: un nuovo modello di mobilità sostenibile, reso possibile da batterie più potenti e veloci, in grado di superare il vecchio modello di mobilità basato sui combustibili fossili.

I promo truck, siano essi progettati come cucine mobili o per altre finalità, permettono di dar vita a tour promozionali ed eventi che offrono grande visibilità all’azienda che li organizza, coinvolgendo tante persone fra organizzatori e visitatori.

Qui sotto un esempio di Promo Truck realizzato per l’azienda Pentole Agnelli utilizzato per l’evento fiera HOST di Milano nel 2017.

Promo truck realizzato per l'azienda Pentole Agnelli utilizzato alla fiera per attività promozionale

Una strategia promozionale con promo truck permette di operare ovunque ci sia un flusso significativo di persone e visitatori:

  • festival, fiere, eventi (non solo street food)
  • centri commerciali, outlet
  • aeroporti
  • stazioni
  • autogrill
  • luoghi pubblici, circoli, musei, parchi
  • aree private aziendali
  • ecc.

 

Il promo truck può essere allestito come un food truck oppure per altre finalità:

  • espositive
  • di vendita o retail
  • intrattenimento (veicoli con radio, dj set, ecc.)
  • e così via

 

La scelta del veicolo, o dei veicoli in caso si necessiti una flotta intera, dipende dalle esigenze e dagli obiettivi. Si può decidere di acquistare o noleggiare i mezzi e personalizzarli in qualsiasi modo.

L’unico limite all’utilizzo dei promo truck per pubblicizzare un’attività è l’immaginazione, ma anche questo può essere superato da una buona consulenza.

  

No Comments

Post A Comment