Le strategie vincenti dei food truck di successo

Le strategie vincenti dei food truck di successo

Il settore della ristorazione, anche nei periodi in cui la situazione economica generale non è buona, offre sempre opportunità di successo a chi ha qualcosa di buono e originale da proporre sul mercato.

Negli ultimi anni, nello street food specialmente, stiamo assistendo a un gran fermento di idee e innovazione, all’emergere di nuove attività e lavori, all’ingresso nel settore di imprenditori autonomi e imprese affermate.

Il mercato del cibo di strada e d’asporto è in grande espansione, pietanze di qualità e nuove proposte enogastronomiche continuano a essere presentate nei contesti più diversi.

Dai festival ai meeting aziendali, dai matrimoni alle feste di quartiere, in eventi pubblici e privati, in stazioni, aeroporti e centri commerciali, non c’è luogo o situazione dove lo street food, tradizionale o innovativo che sia, non venga richiesto e proposto.

Le opportunità di business sono tantissime e in tanti stanno cercando di non farsele scappare.

Ma esiste una strategia o una formula che garantiscano il successo e la certezza di fare profitti?

La risposta è no. I fattori in gioco sono troppi e troppe le incognite da risolvere in anticipo.
Ci sono però aspetti determinanti per poter riuscire nell’impresa ed esempi di successo che costituiscono dei modelli di riferimento.

Coloro che vogliano aprire un’attività street food dovrebbero quindi familiarizzarsi con le buone pratiche che hanno dimostrato di funzionare bene fino a questo momento, ovviamente nella consapevolezza che c’è sempre spazio per idee nuove.

D’altronde i grandi innovatori, non sono spesso anche grandi conoscitori di ciò che c’è o c’è stato?

  

Alcuni aspetti fondamentali di una strategia vincente

 

1. Definire in modo chiaro gli obiettivi che un food truck aiuterebbe a conseguire.

Quale obiettivo mi prefiggo di raggiungere acquistando o noleggiando un food truck personalizzato?

Voglio vendere dei prodotti alimentari? Voglio promuoverli e mostrarli al pubblico? Ho primariamente la necessità di pubblicizzare il marchio dandogli maggiore visibilità? Cerco solo di offrire ai presenti un servizio in modo originale e accattivante? Ho bisogno di comunicare il valore e la qualità di prodotti, servizi e marchio aziendale? Devo veicolare un messaggio particolare? Ho bisogno di impressionare con l’estetica e le proprietà del veicolo street food? Rappresentare alcuni valori della mia impresa? Per esempio eleganza, esclusività, tradizione, modernità, ecc.? Un mix di queste cose?

Benissimo, l’importante è avere le idee chiare. I ragazzi di Rock Burger, per esempio, ce l’hanno chiarissime. Hanno un hamburgheria-caffetteria a tema rock a Torino e hanno scelto di ampliare la propria attività con un food truck dallo stile altrettanto rock.

 
rock burger food truck nero per vendita hamburger
 

Riescono a promuovere il loro locale (di Via Roero di Cortanze, 2) e allo stesso tempo aumentare i profitti con le vendite prodotte su strada.

E di strada ne hanno fatta tanta, dato che li hanno scelti per partecipare al programma televisivo Street Food Battle!

  

2. Elaborare in modo chiaro il concetto di food truck che si ha in mente.

Su quale veicolo lo faccio realizzare? Furgone, rimorchio, ape piaggio, bus, mezzo vintage? Quali caratteristiche e attrezzature dovrà includere? Cosa dovrà comunicare ai passanti? Che sensazioni dovrà suscitare? Quali scritte e che grafica dovranno renderlo unico agli occhi degli avventori?

Il food truck deve rappresentare l’azienda e il suo stile, ma può anche veicolare un messaggio più ristretto e definito se l’obiettivo è più circoscritto. In ogni caso, in fase di pianificazione, tutto questo deve essere chiaro, perché il food truck sarà l’ambasciatore del tuo brand di fronte a migliaia di persone che nel corso del tempo interagiranno con lui. Quale strategia di marketing e comunicazione per pubblicizzare il food truck?

I Mastri Birrai Umbri questo lo sanno bene, perciò hanno scelto un food truck vintage per rappresentare nel mondo il sapore della tradizione che ogni loro birra lascia sul palato dei buongustai.

 
vintage food truck for beer - spillatura itinerante di birra artigianale

  

3. Scegliere i giusti prodotti da vendere ed esporre.

La scelta dei prodotti e dei piatti da proporre non può dipendere solo dai propri gusti personali o da quello che si sa fare meglio.

Bisogna conoscere il mercato e i contesti dove si vuole operare, farsi un’idea di cosa offre la concorrenza, capire quali sono le tendenze del momento.

Conoscere il mercato e la concorrenza significa evitare di offrire qualcosa che è già presente in abbondanza, ma anche capire cosa funziona e cosa no.

Conoscere le tendenze conviene, per provare a cavalcarle possibilmente apportando qualcosa di innovativo.

I prodotti e i cibi proposti possono essere tradizionali e in linea con i gusti locali; possono essere esotici ma popolari, quindi facili da presentare ai clienti; possono essere fusion e combinare due o più tradizioni culinarie; possono essere innovativi della tradizione locale o innovare tradizioni lontane.

In tutti i casi è importante trovare una propria originalità e riuscire a comunicare le qualità distintive della propria proposta gastronomica. Un esempio?

Ape Bedda. Si propone di “narrare la Sicilia attraverso il cibo e i racconti”. Se hai dei dubbi che ciò si possa fare su un’ape Piaggio convertita in food truck guarda il video qui sotto:

 

  

4. Professionalità e passione delle persone che operano sul food truck.

Lavorare su un food truck richiede molte abilità. Bisogna conoscere bene i prodotti e saperli preparare o cucinare nel migliore dei modi e bisogna farlo con rapidità ed efficienza, perché ci sono situazioni in cui il flusso di clienti lo richiede.

Oltre alle competenze pratiche, e a una buona coordinazione quando a lavorare sono più persone contemporaneamente, sono fondamentali qualità come la cordialità, la pazienza e la passione che si trasmettono.

In fin dei conti nel settore dello street food si è costantemente in relazione con i propri clienti e con il pubblico, bisogna quindi saperci fare e non patire il contatto con la gente, altrimenti lavorare su un food truck diventa difficile.

Quando le grandi imprese acquistano o noleggiano food truck a scopo promozionale lo affidano a personale capace ed entusiasta, Aperol con il suo VW T2 allestito a cocktail-bar mobile non fa eccezione.

 
volkswagen t2 food truck aperol per promozione itinerante

  

Altri esempi di food truck e strategie di successo

 

The Hamburger Foundation
 
the hamburger foundation furgone food truck a ginevra
 
Hanno cominciato con un food truck a Ginevra e il successo clamoroso li ha portati, oggi, ad avere 2 locali e 2 food truck.
 

Nuvole di Latte
 
nuvole di latte gelateria ambulante a firenze
 
Per strada, all’uscita da scuola, nei festival ed eventi, questa gelateria ambulante è diventata un’istituzione a Firenze e provincia. La foto qui sopra è stata scattata durante il casting per una fiction della RAI.
 

Bee Chic
 
bee chic ape per catering a eventi matrimoni cerimonie
 
Un’elegante Ape Piaggio attrezzata per servizio catering a matrimoni, compleanni, feste, eventi e cerimonie di ogni tipo. Per soddisfare tutte le richieste Bee Chic si dovrebbe sdoppiare.
 

Kostina
 
kostina vintage foodtruck new citroen-h
 
Un food truck vintage realizzato sulla nuova versione del Citroën Type H. Un ristorante itinerante in grado di lavorare in modo efficiente in qualunque tipo di evento, anche multitudinario. Fa profitti e promuove il marchio del ristorante fisico di riferimento.
 

Grano
 
grano food truck bucarest ristorante cucina itinerante piatti di pasta
 
Ristorante italiano molto popolare a Bucarest che ha inserito tra le sue strategie promozionali l’utilizzo di un food truck che vende alcuni dei migliori piatti caldi del ristorante.
 

Su Frittu – Su Primu – Su Segundu
 
su frittu sardegna street food
 

3 Ape Street Food nella stessa città offrono 3 diversi menù per un unico progetto imprenditoriale. Si chiama Itinerant Street Food e il suo successo è tale che a Cagliari hanno deciso di farci un reality show con sfide fra aspiranti cuochi.

 

Biraghi
 
promo truck biraghi furgone renault master giallo con prezzi promozionali sui formaggi
 
Azienda casearia piemontese di fama internazionale, si è dotata di un food truck da utilizzare nei tour promozionali e da piazzare fuori dai centri commerciali a scopo di marketing e promozione del marchio.

  

No Comments

Post A Comment