In Sardegna 3 ape street food per un unico progetto imprenditoriale

In Sardegna 3 ape street food per un unico progetto imprenditoriale

L’idea imprenditoriale è di Francesco Orrù, un ragazzo di 21 anni studente di economia che, con l’aiuto del padre, ha deciso di entrare nel business della cucina di strada, inserendosi in una tendenza consolidata anche in Sardegna dove lo street food, o cibo di strada, sono diventati una valida alternativa ai ristoranti locali.

cucina itinerante sardegna 3 ape street food per unico progetto imprenditoriale di Francesco Orrù: Itinerant Street Food
Così nasce il progetto Itinerant Street Food, 3 ape street food con 3 menu diversi per accontentare tutti i palati:

SuFrittu – Orientata ai fritti di mare e di pesce

ape street food cagliari SuFrittu
SuPrimu – Specializzata in primi della tradizione sarda

ape street food sardegna SuPrimu
SuSegundu – Dispensatrice di secondi piatti di carne e hamburger gourmet

ape food truck SuSegundu
3 api e un unico obiettivo: soddisfare una domanda crescente di consumo in mobilità, di cibi di qualità.

D’altronde i dati della Coldiretti relativi alle preferenze dei consumatori sul cibo di strada in Italia parlano chiaro: gran parte degli italiani provano almeno una volta all’anno la cucina di strada e molti ripetono l’esperienza fino a trasformarla in una consuetudine, specialmente nella pausa pranzo dei giorni lavorativi.

Qui sotto il link al video dell’intervista realizzata a Francesco Orrù dalla testata YouTG.net per il programma “L’isola che funziona”: http://www.youtg.net/v3/storie/6357-l-apixedda-diventa-un-ristorante-con-itinerant-street-food-l-impresa-da-un-idea-a-l-isola-che-funziona

 

Itinerant Challenge: la cucina itinerante diventa una sfida su tre ruote tra gli chef delle 3 ape food truck

 

L’dea alla base è quella di trasformare il processo di individuazione e selezione dei cuochi che in futuro si faranno carico di gestire i food truck di itinerant street food in un format di stile televisivo.

Un’ottima strategia di marketing per promuovere i food truck e la loro offerta culinaria.

La competizione tra aspiranti chef delle 3 ape street food viene supervisionata da cuochi senior che guidano, insegnano e valutano i junior.

Il riassunto della prima puntata:

 

Il riassunto della seconda puntata:

 

Il riassunto della terza puntata:

 

Il riassunto della quarta e ultima puntata. Chi avrà vinto la sfida?

 

Acquistare un food truck e aprire un’attività street food in Sardegna

L’iniziativa imprenditoriale di Francesco Orrù dimostra che c’è sempre spazio per nuove attività anche nel settore dello street food.

Naturalmente, non è sempre facile reperire le risorse finanziare necessarie per realizzare l’idea che si ha in mente.

Nel caso della Sardegna e di tutte le altre regioni del Mezzogiorno c’è oggi a disposizione uno strumento che può davvero fare la differenza per coloro che hanno buona volontà, ma non hanno le risorse sufficienti per comprare un food truck e avviare un nuovo progetto di cucina itinerante.

nuovi progetti imprenditoria giovanile sud italia: bando io resto al sud
Il bando “Resto al Sud”, aperto con un decreto del 2017, è dedicato ai giovani fino ai 35 anni con l’obiettivo di incentivare la nascita di nuove imprese nelle regioni italiane economicamente svantaggiate.

Al momento non prevede una scadenza, possedendo i requisiti per partecipare al bando e presentandosi con un progetto chiaro e ben studiato, è possibile ottenere un finanziamento importante per comprare un food truck e avviare l’attività su strada.

Come si dice a Roma “le chiacchiere stanno a zero”, con determinazione e intelligenza l’obiettivo di entrare da protagonisti nel settore dello street food è alla portata di tutti.

 

No Comments

Post A Comment