Intervista ad Alberto, titolare del food truck Bobson

Intervista ad Alberto, titolare del food truck Bobson

Qui di seguito l’intervista con le domande rivoltegli e le risposte che ci aiuteranno a conoscere meglio Alberto e la sua esperienza di food trucker.
  
PER PRIMA COSA, QUALI SONO I PRINCIPALI PRODOTTI E PIATTI DELLA TUA ATTIVITÀ STREET FOOD?

Principalmente la nostra proposta riguarda gli gnocchi in tante versioni colori e profumi, in base alla stagione:

  • gnocchi del mago, una carbonara senza uova con guanciale croccante;
  • gnocchi di bufala con pesto, pomodorini e una crema di bufala home made;
  • gnocchi sbaciucchi con fonduta di gorgonzola, noci, pere e cacao amaro.

 
Quelli che hanno più successo e hanno sicuramente influenzato la nostra scelta gastronomica sono gli GNOCCHI DI BOSCO saltati in una riduzione di mirtilli e serviti con fonduta di gorgonzola e qualche frutto fresco.

Infine i nostri panini:

  • Bobson Green sia vegetariano che vengano;
  • Bobson Franck con carne di maiale affumicato;
  • Big Bobson con il pollo agli aromi da noi preparato sottovuoto e poi saltato in piastra con whisky.

 
Tutte le salse sono fatte in casa senza uova.
  

Bobson food truck

  
DA QUANTO TEMPO FAI QUESTO LAVORO?

Due anni circa.
  
COM’È NATA L’IDEA? COSA TI HA SPINTO A COMPRARE UN FOOD TRUCK NUOVO?

Voler riaccendere la fiamma nel settore ristorazione, che peraltro non si era mai spenta, in chiave però più moderna e dinamica.
  
QUALI SONO STATI GLI OSTACOLI E LE PAURE MAGGIORI CHE HAI DOVUTO SUPERARE?

Inserirsi tra gli organizzatori, inserirsi tra i colleghi, che sono una fonte di aiuto importante, collaborare con i colleghi e avere rispetto reciproco è importantissimo, ovviamente facendo delle scelte.
  
COME SI SVOLGE LA TUA GIORNATA TIPO?

Dunque, durante la settimana: lunedì spesso giorno di rientro monkey dance facciamo ballare le scimmie, da martedì a giovedì pulizia del truck e spese varie, poi venerdì si parte!!
  
PUOI RIVELARCI QUALCHE CURIOSITÀ?

Il nome BOBSON è l’unione tra il mio soprannome e il nome della mia adorata BOBO e SONIA.
  

Bobson street food

  
QUALI SONO GLI ASPETTI PIÙ SODDISFACENTI E INTERESSANTI DEL TUO LAVORO?

Lavorare a stretto contatto con il pubblico, la gente può vedere le tue preparazioni, all’inizio sembra di avere 20 persone in cucina che ti guardano ma poi diventa la soddisfazione più grande.
  
CHE RAPPORTO HAI CON IL TUO FOOD TRUCK?

Beh ci vivo sul truck, praticamente, lo tengo a casa e per un motivo o per l’altro ci salgo tutti i giorni.
  
E CON I TUOI CLIENTI?

Loro sono la benzina della nostra attività. Grande rispetto e grande disponibilità e sorrisi sempre, anche quando sei stanco da morire, del resto se l’evento dura fino a mezzanotte della Domenica, tutti hanno il diritto di essere serviti allo stesso modo.
  
CHE ASPETTATIVE HAI PER IL FUTURO? HAI FISSATO QUALCHE TRAGUARDO?

Ci siamo promessi di fare più servizi privati, catering e feste, anche se il fascino dell’evento è unico. Vedremo di far convivere le due situazioni, questo è il nostro obiettivo 2018.