I 10 Comandamenti del Food Trucker

I 10 Comandamenti del Food Trucker

1. Non avrai altro food truck all’infuori del più adatto alle tue necessità. Guarda lontano, la qualità del mezzo influenzerà la redditività negli anni a venire.

2. Non nominare il tuo food truck invano. Fatti aiutare nella definizione del brand e della comunicazione. La tua immagine e l’identità di marca vanno costruiti con professionalità.

3. Ricordati di partecipare alle feste, ai festival, agli eventi pubblici e privati. La varietà d’usi di un food truck è molto ampia, non limitarti a un solo utilizzo.

4. Onora i clienti e gli amici comunicando luoghi e attività. Un business itinerante va promosso in modo dinamico. Crea relazioni multicanale, sfrutta i social media, intrattieni.

5. Non uccidere la tua identità con la moltiplicazione dei piatti. Un’offerta troppo ampia ti rende irriconoscibile. Nello street food, gusto e semplicità sono gli ingredienti del successo.

6. Non adulterare e vendere prodotti impuri. La gente ricerca qualità, sapore, unicità. Offrili senza mezze vie, verrà apprezzato.

7. Non competere con gli altri food trucker, collabora con loro, fai amicizia, aiuta, condividi conoscenze. Dai e ti sarà dato.

8. Non dire falsa testimonianza. Sii trasparente in tutto ciò che fai, racconta cosa davvero rende speciali le tue pietanze. Chiarezza e onestà pagano.

9. Non desiderare il food truck d’altri. Concentrati sul tuo. L’estetica e la pulizia sono il tuo biglietto da visita. Attrezzature efficienti e ordine la base della tua produttività.

10. Non desiderare i prodotti d’altri. Sii originale e concentrati su come migliorare la tua offerta, mantenendo sotto controllo i costi di gestione e i tempi di preparazione.

 

IL DECALOGO DEL FOOD TRUCKER by VS VEICOLI SPECIALI

No Comments

Post A Comment